FALANGHINA SANNIO DOP 12,5% vol LT 0,75

PER POTER ACQUISTARE REGISTRA IL TUO ACCOUNT

Cantine Le Mura, ottiene questa Falanghina del Sannio dal colore paglierino, profumo fine e fruttato con caratteristici sentori di ginestra.
Gusto secco, fresco e acidulo, si accompagna bene con antipasti e primi piatti di mare abbinamento con la cucina tipica campana.

Servire a temperatura 8/10°C.

La Falanghina è un vitigno a bacca bianca tipico della Campania, in particolare del Sannio Beneventano, una zona di Caserta e dei Campi Flegrei. Un vino versatile e dal sapore fresco tra i più consumati in Italia.

Storia della Falanghina

Il vitigno Falanghina sembra essersi insediato in Campania già in epoca romana, adattandosi subito al clima e alla composizione del terreno: potrebbe infatti derivare dal Falerno bianco, antico vino campano conosciuto e apprezzato dagli antichi romani. Secondo gli esperti si tratta di un vitigno della stessa epoca di altre produzioni autoctone del beneventano, come il Greco e il Coda di Volpe, che risalgono al I secolo a.C. Un vino apprezzato da Plinio il Vecchio, scrittore latino, filosofo e naturalista, e dagli imperatori. Era inoltre gradito dalla corte reale di Napoli e inserito nella carta dei vini papale.

Tre versioni: ferma, spumantizzata e passita

La Falanghina ferma è di colore giallo paglierino, mentre quella frizzante o spumantizzata, ha una spuma stabile e un colore più chiaro e brillante.La versione passita ha, invece, un colore dorato. Il profumo della Falanghina ferma è più intenso con delicate note floreali, come le ginestre, e note fruttate di mela verde, pera, banana. La versione spumantizzata è molto più delicata mentre, quella passita, si caratterizza per aromi di albicocca, miele e con note floreali e agrumate, il suo gusto è secco, fresco e morbido, leggermente acido.

 

Svuota

Informazioni addizionali

Minimo ordine

,