Ricotta Dura Bianca Gr200 Ca.

Per acquistare registra il tuo account

DESCRIZIONE
Viene chiamata dura, salata, essiccata. Dopo essere stato “ricotta”, inizia il processo di essiccazione e stagionatura, che può durare fino a 15 giorni. L’avete mai assaggiata?

In assortimento ne abbiamo ben 3 varianti!

CONSERVAZIONE
a una temperatura minore di 10°C, fino a 180 giorni dalla data di produzione –

In base alle preparazioni, può essere utilizzata fredda o a temperatura ambiente.

ABBINAMENTI
La ricetta più famosa resta sicuramente la Pasta alla Norma, conosciuta ormai in tutto il mondo, ma le varianti sono davvero infinite.

Se preferisci non usare il sale nei tuoi piatti, la ricotta dura, in tutte le sue varianti, è la soluzione migliore: che sia pasta, carne o anche pesce, aggiunge un
tocco particolare a tutte le pietanze.

La ricotta dura, o secca, o salata, o  stagionata

è una varietà prodotta e apprezzata in particolare nell’Italia meridionale.

Si differenzia dalla  fresca per essere più “secca” e per un sapore e una consistenza più marcati.

Si produce lasciando flocculare le proteine e le albumine presenti nel siero di latte attraverso la loro denaturazione.

Il siero si porta ad una temperatura vicina agli 85 °C in grandi contenitori semisferici, chiamati “doppifondi”.

Dopodiché le sieroproteine tendono a raggrumarsi in fiocchi ed a salire in superficie, per poi raccoglierle e inserirle nelle apposite fuscelle.

Successivamente la ricotta appena prodotta, si lascia sgrondare per qualche giorno prima di essere salata.

La salatura avviene quasi esclusivamente a mano con del sale marino grosso.

Dopo una stagionatura di qualche giorno (mediamente da un minimo di 10 fino ad un massimo di 30) la ricotta secca è pronta per il consumo

Una variante particolare prevede l’aggiunta di peperoncino rosso, che viene inserito direttamente al momento della raccolta e messa in fuscella.

La ricotta secca con peperoncino è un ingrediente di alcuni piatti tipici calabresipugliesi e siciliani, come sulla Pasta alla Norma.

La ricotta salata viene utilizzata al posto del formaggio grattugiato

In commercio è prodotta soprattutto con siero di latte di pecora, ma in Sardegna è prodotta ricotta secca con siero di latte di capra.

Quest’ultima presenta una consistenza più morbida e la fa utilizzare come prodotto da tavola e non da grattugiare.

 

Caseificio F.lli Starace con la sua qualità e lavorazione accurata, si contraddistingue tra i produttori più validi della filiera.

Formato

Caratteristiche

, , ,

Gusto

Materie Prime

Minimo ordine

Scheda Tecnica Ricotta Secca
Scheda Tecnica Ricotta Secca

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.